Dramaturg, Regista, Autore, Formatore
Si diploma al Master di Teatro sociale e di comunità dell’Università di Torino, con un tirocinio svolto in Senegal presso Festej (Festival per l’infanzia e la promozione dei giovani talenti africani), coordinato e progettato dall’artista Mandiaye N’diaye. Segue poi un corso di alta formazione per drammaturghi presso il Teatro ATIR Ringhiera di Milano, continuando in seguito a formarsi soprattutto nell’ambito della drammaturgia e della regia. Ha collaborato per diversi anni con Pandemonium Teatro – Teatro stabile di innovazione per le nuove generazioni, come autore, regista, e formatore in progetti rivolti soprattutto ad adolescenti. È fondatore, regista e dramaturg della compagnia Figli Maschi, un progetto di ricerca artistica e umana sull’identità di genere e sulle maschilità. Guida da alcuni anni il progetto Sguardi di un certo genere, gruppo di adolescenti e giovani all’interno del Festival queer Orlando. Tratti principali della sua ricerca artistica sono: il desiderio di indagare il mondo della parola a partire dalle pratiche performative, un’attenzione specifica agli adolescenti come interlocutori e destinatari, un percorso di ricerca attorno alle tematiche di genere, l’attenzione alle fragilità umane come parte centrale del processo creativo, un forte interesse ai progetti di arte partecipata.