Albanoarte Teatro firma la direzione artistica di “SalvaMenti – ricerche teatrali di esistenze”, piccola rassegna alla sua prima edizione presso l’Auditorium San Zeno dell’oratorio parrocchiale di Osio Sopra.
Ad inaugurare la rassegna il 25 ottobre 2019 alle ore 20.45 l’intenso “Affoga nel mio corpo, non nel marecon Silvia Briozzo che in modo ironico e realistico racconta la storia d’amore tra due persone che appartengono senza mediazioni a culture diverse. Il mondo intimo della relazione è parte di una storia più grande come il tema della migrazione. Regista dello spettacolo Carmen Pellegrinelli che firma anche il secondo appuntamento “Ruote rosa – Alfonsina Morini Strada, ciclista, il 15 novembre, con Michele Eynard, Laura Mola e Federica Molteni ossia Luna e Gnac Teatro. Quella di Alfonsina è una straordinaria storia d’emancipazione ma anche una vicenda anti­eroica, fatta di entusiasmo, fatica e di una grande spinta ideale. La passione per la bicicletta si unisce a quella per la libertà da qualsiasi stereotipo di genere per uno spettacolo attuale che unisce il teatro al fumetto.
Il terzo appuntamento, il 13 dicembre, rielabora gli schemi teatrali con un occhio alle problematiche sociali utilizzando il linguaggio del cinema e della realtà aumentata in modo estremamente interessante. “Krisi di e con Michele Cremaschi, racconta di un processo di levitazione sociale dal punto di vista politico, di quella tensione verticale che impone di modificare il proprio modo di vivere dal piano individuale a quello pubblico.
Conclude la rassegna il 27 gennaio 2020, per la Giornata della Memoria, “Meditate che Questo è Stato” di e con Omar Rottoli. È una raccolta di pensieri, di scoperte e di analisi sul campo di concentramento di Auschwitz e il suo tragico ruolo centrale nella storia dell’Olocausto del popolo ebraico, ma anche di tutte le minoranze che non avevano spazio nella malata ideologia nazista.
Quattro spettacoli per raccontare, grazie al linguaggio teatrale e con diverse declinazioni, esistenze alla ricerca di una vita migliore.
La rassegna ha il patrocinio e il contributo del Comune di Osio Sopra, S.A.S., Fondazione Cariplo.
Per informazioni: https://osiosopra.18tickets.it/

Scarica il volantino