Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Centoventi anni nascita Louis Armstrong

Agosto 4, 2021 - 20:30 - 21:00

Video in Prima Visione Facebook Albanoarte Teatro
CENTOVENTI ANNI NASCITA LOUIS ARMSTRONG
“Satchmo. I can breathe …in jazz”

Quando suono, penso a quei momenti del passato e dentro di me nasce una visione. Una città, una ragazza lontani nella memoria, un vecchio senza nome incontrato in un posto che non ricordo.

(Louis Armstrong)

Dopo Etty Hillesum, Rino Gaetano, Bartolomeo Sacco e Nicola Vanzetti il quarto appuntamento con “Pillole tra i bagliori” racconta Louis Armstrong nel 120° anniversario della nascita. “Satchmo” il suo soprannome abbreviazione di “Satchelmouth” coniato per le enormi dimensioni della sua bocca, è considerato il più grande jazzista di tutti i tempi. La sua musica ha definito il concetto stesso di jazz. Nella sua autobiografia racconta la leggendaria città di New Orleans d’inizio Novecento, quando le brass band si sfidavano a duelli musicali per le strade e durante i funerali si potevano ascoltare le prime marce ed i primi ragtime.

Nato in una famiglia povera, nipote di schiavi, Little Louis suona la tromba per la prima volta in riformatorio e da allora non abbandona più quello strumento. Di giorno vende carbone e scarica caschi di banane per guadagnare qualcosa ma la sera suona per il pubblico dei bassifondi. La storia di Armstrong è in buona parte la storia del jazz, e insieme la storia di un secolo, che si apre con lui nonché la storia di un luogo magico ossia la città natale del jazz.

Armstrong visse in una città caratterizzata da una forte discriminazione razziale ma non si abbatté mai. Più di un secolo dopo episodi razziali sempre più crescenti hanno messo al centro del tema sociale la parità tra le etnie facendo nascere movimenti come il Black Lives Matter (2013). “Non riesco a respirare” sono state le ultime parole dell’afroamericano George Floyd prima di essere ucciso da un poliziotto durante un controllo, perciò Albanoarte Teatro propone “Satchmo… I can breathe in jazz”, per denunciare e dire stop al razzismo e alla violenza sistematica delle forze dell’ordine contro le persone di colore. L’evento è realizzato grazie al contributo del Comune di Albano Sant’Alessandro e la collaborazione della Biblioteca Comunale.

Il 4 agosto siete tutti invitati a connettervi, per poter condividere, in una sorta di piazza virtuale, la storia di un uomo cresciuto nel fondo della scala sociale e che grazie a determinazione e bravura indiscussa è diventato un mito.

Video in Prima Visione Facebook Albanoarte Teatro

  • Ore 20.30 Lettura dalla Sala Consiliare del Comune di Albano Sant’Alessandro.
    Voce di Lucrezia Boni, Marco Nespoli, Letizia Mologni, Enzo Mologni, Clementina Rizzetti, Adriana Vismara – Audio/video a cura di Davide Ghisalberti

Dettagli

Data:
Agosto 4, 2021
Ora:
20:30 - 21:00
Categoria Evento: