Pòvra zet ma onèsta

 Evento in collaborazione con “Centro Polivalente” Albano S.A.Peonie-web

Domenica 21 Febbraio ore 15 fuori abbonamento

La vita monotona di due famiglie a Caserotto, piccolo paese di provincia, viene smossa dall’arrivo dei nuovi vicini provenienti dalla “città”. Maria ed Anna dimostrano subito la loro cordialità e semplicità alla famiglia Chiesa e ne vengono ricambiati. Sembrerebbe andare tutto per il meglio quando Isidora, l’amica di città della signora Chiesa, arrogante e presuntuosa, viene a farle visita. Per un piccolo furto finiranno tutti al commissariato.

Nata quasi per gioco 20 anni fa nell’ambito dell’oratorio, la compagnia era allora formata da sole donne: da qui la decisione spiritosa di chiamarsi “Le Peonie”. Oggi fanno parte del gruppo anche alcuni uomini e spesso la compagnia esce in tournée nei paesi vicini. Immutato è lo spirito di ritrovarsi insieme, per divertirsi e far divertire. Ma si tratta di un buonumore finalizzato alla solidarietà, infatti, durante le rappresentazioni, vengono raccolti fondi da destinare in beneficenza.
Leggi tutto »

Animali da bar

Animali-webDomenica 28 Febbraio ore 21 consigliato ad un pubblico adulto

“Animali da bar”

Premio Hystrio – Castel dei Mondi 2015

C’era una volta una metropoli. Dentro la metropoli un quartiere. Dentro al quartiere, il bar.

Un bar abitato da personaggi strani: un vecchio malato, misantropo e razzista che si è ritirato a vita privata nel suo appartamento; una donna ucraina dal passato difficile che sta affittando il proprio utero ad una coppia italiana; un imprenditore ipocondriaco che gestisce un’azienda di pompe funebri per animali di piccola taglia; un buddista inetto che, mentre lotta per la liberazione del Tibet, a casa subisce violenze domestiche dalla moglie; uno zoppo bipolare che deruba le case dei morti il giorno del loro funerale; uno scrittore alcolizzato costretto dal proprio editore a scrivere un romanzo sulla Grande Guerra. Sei animali notturni, illusi perdenti, che provano a combattere, nonostante tutto, aggrappati ai loro piccoli squallidi sogni, ad una speranza che resiste troppo a lungo. Come quelle erbacce infestanti e velenose che crescono e ricrescono senza che si riesca mai ad estirparle. E se appoggiati al bancone troviamo gli ultimi brandelli di un occidente rabbioso e vendicativo, fatto di frustrazioni, retorica, falsa morale, psicofarmaci e decadenza, oltre la porta c’è il prepotente arrivo di un “oriente” portatore di saggezze e valori… valori, però, ormai svuotati e consumati del loro senso originario e commercializzati come qualunque altra cosa. Tutto è venduto, sfruttato e contrattato in “Animali da Bar”. La morte e la vita, come ogni altra merce, si adeguano alle logiche del mercato. Leggi tutto »

La Barca dei Comici

Evento in collaborazione con Montello Spa

Montello

Sabato 5 Marzo ore 21 e Domenica 6 Marzo ore 15Prima provincialeComici-1-web

Salpa di nuovo La barca dei comici. Dopo un viaggio di tre stagioni che l’ha visto in scena in tutta Italia, lo spettacolo torna in scena: una fantasia teatrale per attori e ombre alla quale Stefano de Luca ha dato corpo lavorando sui Mémoires di Carlo Goldoni e sul copione teatrale di Strehler. “Una storia della giovinezza di Goldoni – sono parole di Strehler – quando una mattina d’aprile partì in un favoloso viaggio per mare assieme a una compagnia di comici. Lì conosce per la prima volta tutto: l’amore, le donne, lo stupore, la curiosità per l’umano mondo dei comici, e attraverso di essi, la curiosità per il mondo dell’uomo”. L’appuntamento con il teatro, per il giovane Goldoni, è rimandato soltanto di qualche anno: “Carlo, Carletto Goldoni – spiega Stefano de Luca – fuggendo la noia della filosofia scolastica, si affaccia a questo mondo che sarà la sua vita intera, il Teatro. Da quella barca Goldoni non scenderà mai più. Dunque il piccolo viaggio di quell’episodio delle memorie assurge a simbolo dell’intera esistenza dell’autore. C’è un grande mare che noi tutti, piccoli e grandi, dobbiamo attraversare. È il mare dell’esistenza. Tutti abbiamo il nostro viaggio da compiere. In fondo andiamo tutti da “qui” a “là”. Da Rimini a Venezia. Il viaggio è la nostra stessa vita”. Leggi tutto »

Innumerevoli Spazi

innumerevoli-spazi-2015

INGRESSO GRATUITO

Scarica manifesto – programma

Sabato 4 Luglio ore 18.30
Sala Consiliare
Inaugurazione
Interventi di Maurizio Donisi (Sindaco di Albano S.A.), Claudia Vanoncini (Assessore alla Cultura Albano S.A.), Enzo Mologni (Direttore Artistico Albanoarte Teatro).
Musiche scelte da Gianni Arrigoni
Seguirà aperitivo e inaugurazione opera collettiva “Scripta Manent?” nell’ex-ufficio del Sindaco.

Giovedì 9 Luglio ore 21
Sala Consiliare
Scuola di Musica Amadeus
“Hickson Compact Group”
Serata Jazz & Pop music
Al piano e synth Vittoria Menga, piano e synth Silvia Guariglia, piano Marco Nespoli, piano e synth Enrico Torri, batteria Gabriele Rafanelli – Tecnici luci Matteo Bosatelli, Davide Ghisalberti, Carlo Gustinetti

Leggi tutto »

La fortuna di chiamarsi Abdul

Locandina-La-FortunaSabato 21 e 28 Marzo ore 21
Domenica 29 Marzo ore 15

C’è poco da essere fortunati nel chiamarsi Abdul, giovane di colore, di religione islamica, fuggito dalla fame e dall’atrocità della guerra che imperversa nella sua Nigeria. Non sempre è fortuna, ritrovarsi poi in una città come Milano, nel tentativo di costruirsi un futuro dignitoso tra problemi d’integrazione in una cultura diversa, spesso ostile e razzista, sopravvivendo con lavori precari o illegali per aiutare a distanza la famiglia, mantenere se stessi, gli studi ed onorare l’affitto, non puntualmente pagato, del monolocale che divide con otto compagni extracomunitari. Infatti arriva l’ennesimo sfratto. Da qui inizia la nostra commedia. Nel tentativo di recuperare una borsa d’indumenti lasciata nel vecchio appartamento, Abdul verrà a contatto con i nuovi inquilini: una famiglia molto particolare tormentata da problemi esistenziali. Un diplomatico in fuga perenne dalla moglie schizoide, morbosamente attaccata all’unico figlio costretto a sua volta a nasconderle l’esistenza della fidanzata.

Leggi tutto »

Svergognata

Antonella QuestaSabato 25 Ottobre ore 21

Chicca è una donna per bene con una bella casa, un marito, due figli, la filippina… una vita perfetta!

Fino a quando una mattina scopre dal cellulare del marito messaggi e foto osé scambiati con decine di “svergognate”… L’immagine della famiglia perfetta crolla in un instante.

Cosa fare per recuperare il matrimonio? Far finta di niente, salvando le apparenze oppure reagire cercando di diventare una “svergognata”? Tra i consigli delle amiche e i giudizi della madre, Chicca è pronta a tutto pur di riconquistare lo sguardo del marito su di sé. Un incontro inaspettato riuscirà invece a farle aprire gli occhi, portandola a conquistare un nuovo sguardo su se stessa. Con il linguaggio comico che la contraddistingue, Antonella Questa torna sola in scena dando voce e corpo a più personaggi, per raccontare quanto la schiavitù dell’immagine e la desiderabilità sociale ci distraggano dalle vere potenzialità sopite in ognuno di noi!

Leggi tutto »