La Barca dei Comici

Evento in collaborazione con Montello Spa

Montello

Sabato 5 Marzo ore 21 e Domenica 6 Marzo ore 15Prima provincialeComici-1-web

Salpa di nuovo La barca dei comici. Dopo un viaggio di tre stagioni che l’ha visto in scena in tutta Italia, lo spettacolo torna in scena: una fantasia teatrale per attori e ombre alla quale Stefano de Luca ha dato corpo lavorando sui Mémoires di Carlo Goldoni e sul copione teatrale di Strehler. “Una storia della giovinezza di Goldoni – sono parole di Strehler – quando una mattina d’aprile partì in un favoloso viaggio per mare assieme a una compagnia di comici. Lì conosce per la prima volta tutto: l’amore, le donne, lo stupore, la curiosità per l’umano mondo dei comici, e attraverso di essi, la curiosità per il mondo dell’uomo”. L’appuntamento con il teatro, per il giovane Goldoni, è rimandato soltanto di qualche anno: “Carlo, Carletto Goldoni – spiega Stefano de Luca – fuggendo la noia della filosofia scolastica, si affaccia a questo mondo che sarà la sua vita intera, il Teatro. Da quella barca Goldoni non scenderà mai più. Dunque il piccolo viaggio di quell’episodio delle memorie assurge a simbolo dell’intera esistenza dell’autore. C’è un grande mare che noi tutti, piccoli e grandi, dobbiamo attraversare. È il mare dell’esistenza. Tutti abbiamo il nostro viaggio da compiere. In fondo andiamo tutti da “qui” a “là”. Da Rimini a Venezia. Il viaggio è la nostra stessa vita”.

Comici-2-webLa barca dei comici, che nasce dalla collaborazione tra Piccolo Teatro e Teatro Gioco Vita, viene portata sulla scena con uno straordinario accento fiabesco. La finalità dell’opera è avvicinare al teatro bambini e adulti nel modo più naturale possibile: creare stupore e ammirazione nello spettatore, che mal celando il puerile pudore per la rivelazione, si riscopre un po’ “bambino”. È in tale ottica che la viscerale passione di Goldoni per il teatro viene illuminata da un candore infantile, da un calore solare che disegna sul viso dello spettatore un sorriso spontaneo e lo abbraccia, conducendolo per mano, nel favoloso mondo del teatro goldoniano. Quella di Stefano De Luca è una regia capace di fare di un episodio di vita del commediografo Goldoni la metafora della sua passione per il teatro, e del modo stesso di viverlo e interpretarlo: con gioia, e divertimento, tanto che è lo stesso giovane Goldoni sulla scena a dichiarare di non voler mai più scendere da quella barca, di non voler terminare quel viaggio nel teatro del settecento che sarà, infatti, da lui profondamente innovato. Lo spettacolo offre slanci di sincera passione che evocano l’amore sincero di Goldoni per il teatro. I giochi di luci e ombre, a cura di Nicoletta Garioni e Fabrizio Montecchi, lasciano spesso ammirato lo spettatore. Una menzione particolare per una scenografia che ben rispecchia l’ambientazione fantastica che pervade il lavoro di De Luca: la riproduzione delle onde del mare solcato dalla barca dei comici proietta il pubblico in una fiaba vivente.

Evento in collaborazione con Montello Spa

Sabato 5 Marzo ore 21 e Domenica 6 Marzo ore 15 – Prima provinciale

Piccolo Teatro di Milano

“La Barca dei Comici”

Fantasia teatrale di Stefano de Luca da un episodio dei “Mémoires” di Carlo Goldoni con Tommaso Banfi, Marta Comerio, Davide Marranchelli, Tommaso Minniti

Regia Stefano de Luca – scene Fabrizio Montecchi – costumi Luisa Spinatelli – musiche Fiorenzo Carpi e Marco Mojana – luci Claudio De Pace – ombre Nicoletta Garioni e Fabrizio Montecchi

Fotografo Attilio Marasco – Direttore di scena Andrea Levi – Attrezzista Sebastiano Fortunato – Elettricista Alberto Bianco – Fonico Pino Crispo – Sarta Alice Agrimonti

Produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa – Teatro Gioco Vita